Valutazione del Rischio Stress Lavoro Correlato

Tutte le aziende che hanno almeno un lavoratore (dipendente, collaboratore familiare, cocopro, stagista, socio, associato in partecipazione, ecc…) entro il giorno 1 agosto (prorogato al 31.12.2010) devono compilare il documento di VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO per ogni unità produttiva omogenea e apporre al documento data certa, come previsto dal Testo Unico sulla sicurezza (Dlgs. 81/2008).

La valutazione, come per tutti gli altri rischi, deve essere effettuata dal datore di Lavoro, che ne ha la responsabilità.

Contrastare lo stress sul posto di lavoro è importante e permette di avere molteplici vantaggi quali:
ridurre i costi del lavoro (bassa produttività, ore di lavoro perse e aumento delle assenze per malattia);
difendersi nei casi di richieste danni del lavoratore qualora avvii una causa per stress sul lavoro;
ridurre il premio INAIL riconosciuto per le aziende in regola con le norme sulla sicurezza sul lavoro;

A tutti i lettori e a tutti i nostri clienti consigliamo quindi di contattare un consulente di fiducia per espletare gli obblighi in questione.

Mettersi in Proprio?

E’ conveniente mettersi in proprio oggi? Tempi di crisi…. si sa!!! Le aziende faticano, le vendite si riducono, ma i costi rimangono sempre gli stessi, anzi aumentano ogni giorno; le tasse da pagare sono troppe, e non diminuiscono affatto!!!

E così, per riflesso, molte aziende tagliano i costi e gli investimenti; mentre le grandi imprese si riorganizzano attraverso acquisizioni o fusioni, le piccole-medie imprese e gli imprenditori individuali spesso non riescono a stare a galla e quando ciò accade chiudono i battenti, arrestando la produzione e mandando a casa tutti i dipendenti.

E loro, i dipendenti si trovano a doversi reinventare un lavoro, un’occupazione e mettersi in gioco per portare a casa la pagnotta.

Scadenza Privacy

Il 31 Marzo scade, come ogni anno, il termine per la stesura del documento programmatico in materia di protezione e sicurezza dei dati personali (D.P.S.).
Il documento va redatto e aggiornato qualora siano intervenute variazioni in materia di privacy.

Ma quali sono le variazioni che comportano la stesura e l’aggiornamento del DPS?

A titolo semplificativo ti elenco alcune di queste variazioni:

– incaricati addetti al trattamento dei dati;
– attrezzature e degli apparati tecnologici per la loro gestione;
– sistemi di custodia e controllo dei dati;
– nuovi programmi per la formazione del personale incaricato;
– nuovi adeguamenti a misure minime
– ristrutturazione o variazioni intervenute nell’applicazione delle Misure Minime di Sicurezza già adottate.

Il Commercialista Telematico

Alcuni dei miei più cari amici, si stupiscono del fatto che io sono cosi “tecnologico“, come amano definirmi loro. Un po è vero, l’informatica e le nuove tecnologie mi appassionano, ma è anche vero che oggi il mondo è così.
Anche il mondo del lavoro. La professione del commercialista oggi, è una professione all’avanguardia. E’ tutto telematico. E credetemi se ve lo dico: in Italia siamo all’avanguardia per questo.
E’ raro infatti che io mi trovi a contattare gli uffici pubblici di persona. C’è il telefono per quello, ci sono i siti internet, ci sono le emails!

Le pratiche si lavorano ormai quasi interamente on line: le dichiarazioni dei redditi si inviano direttamente all’Agenzia delle Entrate dallo studio del commercialista e lo stesso dicasi per le pratiche camerali da inviare alle camere di commercio.

Il Talento delle Idee

Oggi vorrei segnalarti un bando che premia le idee innovative e, soprattutto, i giovani imprenditori. Il progetto denominato “Il Talento delle Idee” è lanciato dai Giovani Imprenditori di Confindustria insieme al Gruppo UniCredit.

La scadenza del bando è il 15 marzo 2010 e i progetti dovranno essere inviati via email all’indirizzo: [email protected]

Possono concorrere le persone fisiche tra i 18 ed i 40 anni, con almeno il 51% del capitale di una società o in procinto di avviare una nuova impresa sul territorio italiano.

Il concorso tende a premiare 18 proposte, tre per ognuna delle sei aree regionali, per le quali sono previsti finanziamenti personalizzati e un programma di training ad hoc.

Auguri di Buon Natale

Senza forse rendercene conto siamo arrivati al 24 dicembre!!!! L’anno 2009 è quasi giunto al termine.

Tempo di vacanze quindi….. e si sa…. nelle vacanze natalizie si mangia un pò di più, forse si mette qualche chilo di troppo, si scambiano gli auguri e i regali di natale (forse un pò meno in tempi di crisi), e ci si diverte e ci si rilassa un pò cercando di stare in compagnia dei propri familiari e degli amici più cari che durante l’anno forse abbiamo trascurato un pò a causa del lavoro e degli impegni.

Con l’augurio che il nuovo anno siamo prospero per tutti e porti benessere e felicità, noi dello Studio non possiamo che augurare a tutti i nostri clienti e a tutti i lettori del nostro blog, che sappiamo essere davvero tanti,  un Buon Natale e un Felice Anno Nuovo.

NEWER OLDER 1 2 18 19 20